SERIGRAFIA
il più versatile tra i procedimenti di stampa

La Graf 3 è dotata di un reparto serigrafico composto da due macchine serigrafiche automatiche con formato cm. 70 x 100, dotate di forno d’essiccazione ad aria calda e forni UV.

Il processo serigrafico e un tipo di stampa diretta (contatto diretto tra matrice e supporto), la matrice di stampa è un telaio in alluminio, con un tessuto di seta, al quale viene applicato un polimero, che esposto alla luce si indurisce e ottura il tessuto in tutte le parti dove non dovrà passare l’inchiostro (contrografismi).

I vantaggi della stampa serigrafica sono sicuramente nella possibilità di depositare grandi quantità di inchiostro, su tutti i tipi di materiali anche di spessore elevato.

La macchina da stampa presenta come nelle macchine offset, una gruppo atto all’introduzione del materiale nel gruppo di stampa, definito mettifoglio, un gruppo di organi di registro (pinza e squadra) che hanno il compito di posizionare il foglio nella medesima posizione per tutta la tiratura. Successivamente il foglio, passa sotto al telaio, dove viene fissato tramite un piano aspirante, in questo momento, una racla, posta sopra il telaio, spinge l’inchiostro depositato nel telaio stesso, verso il supporto, attraverso il tessuto. Tale tessuto lascerà passare l’inchiostro solamente dove non otturato dal polimero (grafismo).

Terminata questa fase, le pinze prelevano il foglio e lo depositano nei forni di essiccazione ad aria calda o UV, in relazione al materiale e al tipo di inchiostro. Dopo pochi secondi il foglio è pronto per le successive lavorazioni (nuovi passaggi di colore, taglio, fustellature ecc.).